NEWS!

15 Gennaio: Claudio collabora con la rivista di fantascienza "Andromeda" con un racconto di prossima pubblicazione

28 Gennaio: Articolo su "La Stampa" che parla del trailer girato a Villa Toso

31 Gennaio: Claudio viene intervistato da Germana Zuffanti su ITALIA STAR MAGAZINE

3 Febbraio: Grande successo per la tappa 1 del Tour 2018 alla Libreria "GIUNTI" di SANREMO

10 Febbraio: Grazie alla collaborazione con Movimento Forza 9, Claudio presenterà in aprile a Roma presso il Teatro Imperiale

13 Febbraio: "A piedi nudi" è BESTSELLER LEUCOTEA

14 Febbraio: In occasione di San Valentino, la rivista STAR MAGAZINE intervista Claudio sul concetto di Amore e Violenza

PUBBLICAZIONI DAL 2009

Recensione di Gabriele Farina - giornalista QP su "A piedi nudi"

http://www.soloparolesparse.com/2018/01/a-piedi-nudi-di-claudio-secci/

 

Il bello di Claudio Secci è che riesce a saltare da un genere ad un altro senza perdere efficacia. Tu leggi A piedi nudi, la sua ultima uscita per Leucotea, e pare che abbia scritto sempre e solo thriller per come riesce a tenere incollato il lettore alle pagine fino al finale. E invece il buon Secci è davvero uno scrittore multiforme, sul suo sito potete averne un’idea abbastanza precisa.

Gisele è una ragazzina di 14 anni (quasi 14 anni), orfana di madre da sempre ed ora anche orfana dell’amato padre, morto in un tragico incidente. Dal giorno della morte del padre Gisèle ha cominciato il suo tour negli orfanotrofi alla ricerca di una nuova famiglia, ma soprattutto – da quel giorno – non ha più voluto parlare con nessuno.

Muta, scontrosa, non ama relazionarsi con gli altri ragazzi e tantomeno con gli adulti. Non vuole essere adottata. Il suo unico interesse pare essere di camminare a piedi nudi di notte alll’interno (e all’esterno) delle strutture dove è ospitata alla ricerca di curiosità e cose nascoste.

La sua abitudine la porterà però a scoprire cose che non dovrebbe scoprire e a mettere seriamente a rischio la propria vita. Anche perchè, guarda un po’, quelle cose che non dovrebbe scoprire e quelle persone che non dovrebbe incontrare, riguardano proprio lei!

Direi che non è il caso di dirvi altro sulla trama di “A piedi nudi”. Il consiglio è di leggerlo, perchè scoprirete un thriller vero, che tuffa il lettore nel cuore della vicenda dopo poche righe e lo lascia libero solo all’ultima pagina. Tutto è raccontato con gli occhi della ragazzina. I suoi dubbi, le sue paure, i rischi, il dolore immenso che prova, la solitudine. La sua scontrosità che inevitabilmente nasconde un enore bisogno di affetto.

Abbiamo l’avventura, il pericolo, il mistero da risolvere. Ma naturalmente (sia mai che Secci scrive senza un obiettivo anche sociale) abbiamo anche la violenza sui minori, il sopruso. Insomma davvero un sacco di roba da godersi grazie alla prosa avvincente e coinvolgente. Una corsa a perdifiato (in)seguendo Gisèle, i suoi 14 anni e i suoi piedi nudi che volano per i corridoi.

- Gabriele Farina -

Add comment

Security code Refresh

Partners

Copyright © CS Website 2018

Visitatori ad oggi

16230
OggiOggi4